Sfoglia salata all’ortolana

Da grande amante di ortaggi quale sono, non potevo non proporvi questo esperimento super riuscitissimo! Ho fatto una sfoglia al pomodoro e ho lasciato il ripieno abbastanza umido visto che non ho aggiunto altro oltre agli ortaggi, volendo ovviamente si possono abbinare anche fior di latte, ricotta e qualsiasi altro ingrediente di vostro gusto! Siete ancora sicuri che la dieta sia così triste e noiosa?

Ingredienti:

Per la sfoglia:
500 gr farina di kamut
250 gr acqua tiepida
3 cucchiai di salsa di pomodoro a crudo
80 gr olio evo
un pizzico di sale

Per il ripieno:
250 gr peperoni
250 gr melenzane
2 cucchiai di salsa di pomodoro

Procedimento:

Prima di tutto occupiamoci del ripieno. Lavate e tagliate a listarelle melenzane e peperoni e cuoceteli in una pentola antiaderente aggiungendovi la salsa di pomodoro e un pochino di acqua; lasciate andare la cottura a fuoco lento fino a che non si saranno completamente ammorbiditi e insaporiti. Ci vuole un pochino di tempo ma basta girare di tanto in tanto senza lasciare attaccare e, se necessario, aggiungere un altro pochino di acqua.
Passiamo quindi alla sfoglia: mettete in una ciotola la farina, aggiungetevi olio evo-acqua tiepida e sale e iniziate a impastare; aggiungetevi poi la salsa di pomodoro e amalgamate il composto finchè il colore non si sarà opportunamente distribuito. Se l’impasto vi sembra un po’ troppo morbido (dipende dalla densità della salsa) aggiungetevi un altro po’ di farina, se invece vi sembra troppo poco modellabile aggiungete un altro pochino di olio e rimescolate per bene.
Stendiamo la sfoglia dandole una forma rotonda e trasferiamola su di una teglia rivestita da carta forno; inseriamo il ripieno che io ho lasciato volutamente abbastanza umido e arricciamo i bordi per evitare che questo fuoriesca.
Inforniamo in forno preriscaldato a 200°C modalità ventilato per circa 45 minuti (ripeto che i tempi sono variabili, ognuno conosce il proprio forno- il mio è abbastanza veloce- e soprattutto in questo caso abbiamo la possibilità di aprirlo per controllare doratura e croccantezza!), magari ultimi 2 minuti di grill!
Sfornate, lasciate raffreddare e gustate!

Annunci

Published by

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...