Pan di pesca senza glutine

Sprigiona un profumo incredibile ed è uno di quei dolci che sa proprio di casa. È una sofficissima torta fatta di yogurt e pesche, in una variante senza glutine. Provatela!

INGREDIENTI:

300gr Farina di riso
80gr Zucchero di canna
3 cucchiai di Olio Di Semi
500ml Yogurt Bianco magro
2 uova intere
1 bustina di lievito
4 pesche mature

PROCEDIMENTO:

Servendovi delle fruste elettriche montate le uova con lo zucchero; quando il composto sarà omogeneo aggiungete l’olio e lo yogurt. Infine inserite la farina setacciata e in seconda battuta il lievito e continuate ad amalgamare con le fruste per ottenere un composto liscio e privo di grumi. Tagliate le vostre pesche a pezzetti e inseriteli nell’impasto (lasciatene qualche fettina per la decorazione). Mescolate bene per amalgamare. Rivestite una tortiera con carta forno e versatevi il composto. Livellate e sopra aggiungete le fettine residue di pesca. Infornate a 180°C preriscaldato per circa 1h, se la superficie si dora dopo 30-40 minuti copritela sopra e continuate la cottura.

Polpette di nasello e zucchine su crema di yogurt

Sono sparita per qualche giorno da quando ho iniziato la chetogenica, che oltretutto procede davvero bene! Mi serviva solo un po’ di ispirazione 😊 e in effetti stamattina mi è venuta: polpettine di nasello e zucchine su crema di yogurt magro 😜

INGREDIENTI

250gr nasello
250gr zucchine
Un pizzico di Sale e Pepe
Olio evo q.b.
Yogurt bianco magro q.b.

PROCEDIMENTO

Tagliate le zucchine a julienne e scottatele in una padella antiaderente per pochi minuti aggiungendo un goccio d’acqua; scolatele e lasciate raffreddare. Nel frattempo cuocete il nasello al vapore lasciandolo bello morbido. Quando è pronto sminuzzatelo, lasciate raffreddare aggiungetelo alle zucchine e create un composto ben omogeneo aggiungendo sale, pepe e un filo di olio evo. Create delle polpette e poi mettetele in frigo 15 minuti per far solidificare. A questo punto accendete il forno a 220°C in modalità grill per circa 10-15 minuti, finchè la superficie non è ben dorata. Servite in accompagnamento con lo yogurt e non ve ne pentirete 😁

Banana muffin dal cuore morbido

Ritorno con una ricetta anti-sprechi 😊 si sa che quando le banane sono troppo mature sono perfette per i dolci e hanno il grande vantaggio di non richiedere altri zuccheri in quanto naturalmente dolci 😊 che ne dite se il risultato sono dei muffin super morbidi con un cuore di confettura di ciliegia senza zuccheri aggiunti ? 😋 Sono buoni buoni buoni, tant’è che nemmeno il tempo di fotografarli e sono già finiti 🙄

INGREDIENTI:
250 g di farina “00”
4 banane mature
120 ml di olio semi
2 uova intere
Q.b. Confettura di ciliegie senza zuccheri aggiunti

PROCEDIMENTO:
Schiacciate le banane con una forchetta fino ad ottenere una consistente bella liscia e prova di grumi. Aggiungetevi le uova intere precedentemente sbattute, poi l’olio di semi e lavorate il tutto.
Aggiungete gradualmente la farina ben setacciata e amalgamatela fino a che il composto non risulterà omogeneo. Riempite ciascun pirottino a metà, inseritevi poi un cucchiaino di confettura e ricoprite con altro composto.
Per quanto riguarda la cottura, io ho utilizzato la mia piastra per muffin ben calda; in alternativa cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20-25 minuti, controllando che venga raggiunta una bella doratura superficiale.
Lasciate raffreddare e gustate!

Farinata di ceci

Non a tutti piacciono, non tutti li tollerano bene a livello intestinale e non tutti sanno che è possibile farne uso in mille modi. I miei amati legumi. Oggi ho pensato di proporveli in una versione più sfiziosa rispetto alle solite zuppe o insalate, ecco la mia farinata di ceci.

Ingredienti:

200 gr farina di ceci
600 ml acqua
40 gr olio evo
un pizzico di sale
erbe aromatiche, se piacciono es: rosmarino (nel mio caso l’ho accompagnata con crudo di Parma e noci)

Procedimento:

Inserite la farina di ceci ben setacciata all’interno di una ciotola capiente e aggiungetevi l’acqua a temperatura ambiente e il sale; mescolate bene per evitare la formazione di grumi. Lasciate riposare il composto ottenuto per almeno 4-5 ore a temperatura ambiente e coperto; di tanto in tanto rimescolatelo per renderlo omogeneo. Trascorso il tempo necessario eliminate la schiuma eventualmente formatasi in superficie, aggiungete l’olio e rimescolate. Versate il tutto in una pirofila del diametro di 34 cm, leggermente oleata, aggiungete il rosmarino se volete e cuocete a 200°C per circa 25-30 minuti, se necessario gli ultimi 5 di grill per darle un aspetto bello dorato. A questo punto può essere mangiata anche da sola, io l’ho accompagnata con prosciutto crudo di Parma e Noci e devo dire che è stata un’accoppiata vincente! provare per credere 🙂